enit
enit

Strategia e Obiettivi

La strategia di progetto si propone di sfruttare il ruolo che lo sport può svolgere per i giovani e le persone con disabilità come importante contributo alla coesione economica e sociale e alle società più integrate, con l’obiettivo di diffondere il concetto di “sport integrato” tra gli atleti e le istituzioni. In questa prospettiva, EU.GIF favorisce il raggiungimento della priorità “Inclusione sociale attraverso lo sport” attraverso la realizzazione di un “Evento sportivo europeo non-profit”, nel quadro del PROGRAMMA ERASMUS PLUS 2014-2020. A tal fine, EU.GIF mira a organizzare e lanciare i giochi internazionali di scherma e a sviluppare attività educative e informative parallele per aumentare la consapevolezza del valore dello sport e dell’attività fisica nel promuovere la salute, il benessere e l’inclusione socio-culturale per le giovani generazioni.

Obiettivo principale del progetto è di promuovere l’attività volontarie nello sport, nonché l’inclusione sociale, le pari opportunità e la consapevolezza dell’importanza dell’attività fisica a vantaggio della salute attraverso una maggiore partecipazione e una parità di accesso allo “sport per tutti”.

Gli obiettivi specifici del progetto EU.GIF sono:
• Organizzare un grande evento sportivo di scherma integrata che coinvolga giovani atleti normodotati e disabili provenienti da 13 paesi europei, che si sfideranno in squadre miste per valorizzare il concetto di sport integrato. I Giochi sono un’opportunità per i giovani di rafforzare il lavoro di squadra, la comunicazione e la cooperazione a livello europeo, richiamando l’attenzione sull’impatto positivo che la partecipazione ad uno sport può avere;
• Sostenere e incoraggiare l’attività sportiva tra i giovani e le persone con disabilità, contribuendo ad abbattere le barriere mentali e fisiche legate alla disabilità attraverso la condivisione di attività fisiche e opportunità di socializzazione attorno ai valori etici e solidali dello sport;
• Accrescere la consapevolezza e la conoscenza di atleti, allenatori, organizzatori e dirigenti riguardo il ruolo dell’attività fisica e dello sport nella vita delle persone con disabilità attraverso seminari e iniziative educative con l’obiettivo di approfondire il valore dell’attività fisica in termini d’istruzione, salute, benessere, qualità della vita e inclusione sociale;
• Rafforzare la cooperazione europea tra istituzioni e organizzazioni attive nel campo dello sport e dell’attività fisica per migliorare la condivisione d’informazioni e buone pratiche e massimizzare il potenziale di trasferimento dei principali risultati di progetto, garantendo così un impatto efficace sui target group e sulle comunità di riferimento;
• Accrescere la conoscenza e la consapevolezza dei responsabili politici, delle organizzazioni sportive, degli enti pubblici e delle istituzioni, degli assistenti sociali e dell’intera comunità sul ruolo dello sport nel promuovere l’inclusione sociale delle persone con disabilità, contribuendo allo sviluppo delle politiche europee.