enit
enit

Eventi Sociali e Culturali

Visita guidata del centro storico
Il centro storico di Jesi è formato da due parti contigue storicamente ben definite. Il nucleo più antico (romano-medievale), dove nacque l’imperatore Federico II Hohenstaufen nella piazza a lui dedicata e una seconda parte, sviluppatasi a partire del ‘400 fino alla metà del ‘700, chiamato dagli jesini semplicemente “il Corso”.

Visita Archeologico
Collocato nelle Scuderie del settecentesco Palazzo Pianetti, espone le testimonianze archeologiche restituite dalla città di Jesi e dal suo territorio. I reperti vengono presentati secondo un ordinamento cronologico articolato in tre sezioni, riservate rispettivamente alla Preistoria, alla Protostoria, all’età romana.

Museo Federico II Stupor Mundi
Un viaggio nel tempo per conoscere Federico II di Svevia, nato a Jesi il 26 dicembre 1194. Situato nello storico Palazzo Ghislieri, il museo offre un percorso multimediale, multisensoriale e scenografico per vivere “la storia che ha cambiato la Storia”.

Sale Museali di Palazzo Bisaccioni
Le sale del Palazzo (sec. XVI) espongono numerose opere d’arte antica, moderna e contemporanea. Sono da visitare altresì la Biblioteca, l’Archivio Storico e il Caveau con un’esposizione delle Lire italiane.

Concerto Musicale “Giro d’Italia – Canzoniere Italiano“
“La bicicletta è la storia del nostro paese. Un Giro d’Italia in musica, per ricordare Michele Scarponi”. “Têtes de Bois”: voce Andrea Satta; basso, contrabbasso e computer Carlo Amato; pianoforte e tastiere Angelo Pelini; tromba Luca De Carlo; con Marco Pastonesi e la partecipazione di Sergio Staino.

Evento sportivo “Notte azzurra”
Circa 40 società sportive attive in oltre 25 diverse discipline incontrano per tutta la serata la città con spettacoli, dimostrazioni e attività aperte per tutti: saranno allestiti campi e punti informativi per spiegare e dare esempi di come si pratica lo sport. Tutti sono invitati a mettersi in gioco.

Mostra Fotografica “Una storia in punta di lama”
Un percorso espositivo attraverso i protagonisti e le vittorie che hanno segnato la storia della scherma jesina. Un’occasione per percorrere le tappe più importanti dello sport, che arrivato in città per volontà di Ezio Triccoli, ha saputo far salire Jesi più volte sul podio.