it
it

Se lo sport fa l’europa

4 Settembre – ore 17,30 Palazzo dei Convegni

Come sottolineato dal Consiglio dell’Unione Europea, lo sport è fonte e motore di inclusione sociale e viene riconosciuto come uno strumento eccellente per l’integrazione delle minoranze e dei gruppi a rischio di emarginazione sociale. Temi di discussione principali che verranno trattati durante il seminario saranno:
• La valenza identitaria dello sport, specie nei processi di nation building;
• Perché l’Unione Europea non ha mai investito veramente nello sport in funzione identitaria?
• In che modo l’Unione Europea potrebbe concretamente creare una simbologia, delle competizioni e soprattutto delle squadre europee?
• Il contributo dei singoli atleti alla costruzione di un’identità europea.

Ospiti

Fulvio Cammarano

Moderatore
Professore Università di Bologna

Silvia Costa

Parlamentare Europea

Valentina Vezzali

Federazione Italiana Scherma

Nicola Sbetti

Professore Università di Bologna

Stefano Cerioni

Dirigente Sportivo Italiano

Elisa Di Francisca

Campionessa Olimpica di Scherma